La metodologia GPR (ground penetrating radar), è una tecnica innovativa, non invasiva, utilizzata nello studio del primo sottosuolo, che si basa sull'analisi delle riflessioni di onde eletromagnetiche trasmesse nel terreno. Tale metodo fornisce, a partire da una profondità di alcuni metri fino al limite di alcune decine di metri, una "sezione" del terreno indagato dalla superficie.

 Di sicura efficacia è la possibilità di variare la definizione e la penetrazione in profondità all’interno del mezzo indagato cambiando i soli trasduttori (antenne), mantenendo invariate le modalità di acquisizione.Tale metodologia può infatti essere utilizzata anche per lo studio della composizione di parti di manufatti monumentali o civili. 

 La IPERTEC s.r.l. dispone di vari tipi di antenna:

- 270 MHz per applicazioni geologiche

- 400 MHz, utilizzo prevalente per ricerca di sotto servizi, indagini su terreni e fondazioni

- 1500 MHz per applicazioni diagnostica strutturale

- 2700 MHz per applicazioni diagnostica strutturale-

- 200/600 MHz doppia frequenza digitale per ricerca di sottoservizi

 

    

Ipertec Diagnostica strutturale - Via Carlo Forlanini n°3 pal.H. 96100 Siracusa - Tel.0931 419906